Site icon Forza Italia Toscana

Iniziato il Toscana Tour: Livorno e la provincia di Firenze

Toscana Tour Mallegni
Condividi!
Iniziato il Toscana Tour con tappe a Livorno, Firenze, Sesto Fiorentino, Scandicci e Reggello. Il vice Presidente dei senatori di Forza Italia e Coordinatore regionale toscano Sen. Massimo Mallegni: “Creare assemblee dal basso: solo noi sappiamo farlo ed è la direzione da perseguire”

“Sempre più vicino a voi”: questo lo slogan del tour di Forza Italia che vede impegnato il Senatore e Coordinatore Regionale Massimo Mallegni in tutte le province della Toscana.

Venerdì mattina abbiamo dato il via alla prima tappa visitando la città di Livorno incontrando l’Autorità Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, con noi anche l’On. Deborah Bergamini.

Forza Italia è questo, e lo è sempre stato: la presenza fisica accanto alle persone. Noi vogliamo esserci, come ci siamo sempre stati, vogliamo ascoltare gli imprenditori, i lavoratori e i cittadini coinvolgendoli nella nostra grande famiglia. E’ nostro dovere creare assemblee dal basso, per poi portare alla luce a livello nazionale i problemi concreti della quotidianità delle persone. Questa è la politica di Forza Italia, ed è l’unica direzione che abbiamo intenzione di prendere”.

Dopo la mattinata passata a Livorno, grande accoglienza per la giornata fiorentina del Coordinatore Regionale e Senatore di Forza Italia Massimo Mallegni, che ha dato il via ieri al tour di Forza Italia in Toscana che lo vedrà presente in tutte le province e in tutti i comuni, principalmente in quelli che andranno al voto in questo anno.

Abbiamo visitato la sede del Partito a Firenze, in Viale Corsica 15, della quale siamo molto orgogliosi e che è quasi ultimata, per poi fare tappa a Sesto Fiorentino, Scandicci e infine Reggello, grazie anche all’organizzazione del nostro coordinatore provinciale Paolo Giovannini”, afferma il Senatore.

E’ stato bellissimo incontrare tutte quelle persone che ci hanno accolto ed è questa la direzione che Forza Italia vuole e deve prendere: creare assemblee dal basso, incontrando e dialogando con imprenditori, lavoratori e cittadini per poi dare voce alle problematiche a livello nazionale. Solo noi sappiamo fare questa cosa, perché Forza Italia ha sempre messo al primo posto i reali problemi del paese, impegnandosi senza sosta nella risoluzione. Noi sappiamo e vogliamo stare sul territorio, tra le persone, senza chiuderci nei palazzi del potere, dove preferisce starci chi pensa che i problemi si risolvano da soli”.

Grande successo quindi per l’inizio di questo tour che vede Forza Italia sempre più vicino alle persone e auspica a un maggior coinvolgimento dal basso.

Noi di Forza Italia siamo abituati a lavorare e abbiamo le idee ben chiare: – ha spiegato l’azzurro riguardo le proposte fatte dal Partito al Presidente Draghi – una comunità che aumenta le tasse non può prosperare, come del resto una nazione che non cala la pressione fiscale sul lavoro: da qui la nostra richiesta di riforma fiscale che prevede tre aliquote e un’esenzione fino a 12mila euro con un massimo del 33% oltre i 65mila euro. Ci sembra una cosa ragionevole, perché sappiamo di cosa parliamo e, differenza di altri, siamo dei lavoratori e sappiamo come funzione il mondo dell’economia”, incalza Mallegni in prima linea anche sulla raccolta firme per la riforma fiscale, che si traduce in un “MENO TASSE, PIU’ CRESCITA”.

Molte le domande dei partecipanti agli incontri ieri, soprattutto sulla tanto discussa federazione dei partiti sulla quale – di nuovo – Forza Italia ha le idee molto chiare: “Sì al partito unico, no alla federazione dei partiti”, queste le parole del Senatore Mallegni.

Abbiamo già tentato di creare il partito unico, prima con la Casa della Libertà, poi con Alleanza Nazionale: esperienze non andate a buon fine ma nate dalla mente politica di un grande leader, Silvio Berlusconi, che – se non fosse per i suoi 85 anni – ancora oggi non avrebbe rivali. Siamo quindi ben disposti a fare un ragionamento su un’area politica che si unisce, ma sicuramente non siamo disponibili a regalare e svendere le nostre esperienze e la nostra professionalità”.

“Noi di Forza Italia facciamo il nostro, senza preoccuparci di ciò che fanno gli altri: manteniamo la barra dritta sui nostri obiettivi, dando sempre la priorità alle persone e alle categorie di lavoratori. L’Italia è nella ripartenza e noi siamo qui pronti per sostenerla concretamente e incentivarla al massimo delle nostre possibilità” conclude Mallegni.

Sen. Massimo Mallegni vice Presidente dei senatori di Forza Italia e Coordinatore regionale toscano

Condividi!
Exit mobile version