Site icon Forza Italia Toscana

Rigassificatore, Tenerini: autorizzazione senza chiarimenti

Rigassificatore di Piombino
Condividi!
Rigassificatore, la deputata e Coordinatrice provinciale di Forza Italia Livorno Chiara Tenerini: “da Giani autorizzazione concessa senza gli opportuni chiarimenti richiesti in precedenza”

“Prendo atto che il Commissario Giani il 25 ottobre ha firmato l’atto che autorizza il posizionamento della nave rigassificatrice al porto di Piombino” lo annuncia la deputata di Forza Italia Chiara Tenerini “esprimo le mie perplessità in merito al fatto che lo stesso Giani avesse in precedenza vincolato la propria autorizzazione alla necessità che Snam fornisse tutte le delucidazioni in merito alla localizzazione della piattaforma offshore tra tre anni”.

“Non posso inoltre non manifestare la mia preoccupazione per le numerose problematiche legate al tema ambientale ed a quello della sicurezza, rispetto ad un progetto fortemente osteggiato dalla popolazione e dagli amministratori locali, in un territorio già minato e deturpato da anni di incuria e bonifiche mai effettuate”.

La deputata ha infine aggiunto “il Memorandum compensativo presentato da Giani per “risarcire” il territorio, oltre a non essere direttamente legato all’autorizzazione concessa, rappresenta una sorta di generico elenco di interventi ed opere, per la maggior parte a carico del Governo nazionale, alcune delle quali già finanziate.

Non c’è limite alla decenza, il “taglia-nastri” Giani, con un coup de theatre, vorrebbe far dimenticare ai cittadini di Piombino e della Val di Cornia tutte le promesse mai realizzate dai Governi centrali e regionali a trazione PD, un memorandum “lista della spesa” piena di vecchi accordi di programma e un elenco di interventi promessi e mai realizzati”.

On. Chiara Tenerini, deputata e Coordinatore provinciale Forza Italia Livorno

Condividi!
Exit mobile version