Site icon Forza Italia Toscana

Gandola: estensione Unico Metropolitano a Pontassieve

Campi Gandola Unico Metropolitano FiPiLi 30 anni 118
Condividi!
Il consigliere metropolitano di Firenze di Forza Italia Paolo Gandola: “ottima l’estensione dell’unico metropolitano sino a Pontassieve, ma gli altri? Sembrerebbe un contentino alla Sindaca di Pontassieve, neo segretaria metropolitana Pd”

Passo avanti importante, ma non decisivo e definitivo. Ancora troppi i Comuni che sono fuori dal progetto, tipo tutta la zona della Faentina e della Valle della Sieve a monte di Pontassieve – così Paolo Gandola, Consigliere Metropolitano di Forza Italia Centrodestra per il cambiamento in relazione sperimentazione tariffaria sulla tratta Pontassieve-Firenze per i mesi di febbraio, marzo e aprile 2022 che permetterà ai cittadini di Pontassieve di viaggiare su treno, bus extraurbano, bus urbano e tramvia con un abbonamento unico mensile al costo di €75,20 (€67,40 prezzo su base ISEE)

Siamo favorevoli e assolutamente felici di questo nuovo passo avanti del progetto dell’unico metropolitano, ma il breve periodo di sperimentazione deciso – solo tre mesi – e la decisione di non estenderlo a tutta la ferrovia a monte di Pontassieve, nello specifico per i Comuni di Rufina, Londa e Borgo San Lorenzo è un errore e un mezzo passo falso che i nostri cittadini non meritano.

L’area metropolitana è ampia e tutti i cittadini hanno i medesimi diritti, questa iniziativa non va in questa direzione lasciando monca una linea ferroviaria unitaria. Non vorremmo che questo mezzo passo fosse solo un contentino politico dato alla neo segretaria metropolitana PD e Sindaca di Pontassieve Marini. Lei stessa si sarebbe dovuta battere per estendere questo diritto a tutta la linea sino a Borgo – conclude Gandola.

Coordinamento Regionale Forza Italia Toscana

Condividi!
Exit mobile version